13 DICEMBRE 2009

IL QUESTORE DI CASERTA DR. GUIDO NICOLO’ LONGO PREMIA I SOCI DELL’A.N.P.S.

“ come di consuetudine anche quest'anno i soci si sono riuniti presso il ristorante “Valle Verde” di San'Angelo in Formis Capua (CE) per il pranzo sociale di fine anno. Alla kermesse hanno partecipato 180 persone, tra soci, loro familiari e simpatizzanti dell'Associazione. Alla manifestazione è intervenuto anche il Questore della Provincia di Caserta, Dott. Guido Nicolò LONGO al quale il Presidente TAVANO , dopo il saluto di ben venuto, ha consegnato l’attestato di Socio Onorario dell’Associazione . Il Questore a sua volta, ha premiato il consigliere Antimo GUADAGNUOLO e il socio Albino VISCOSI, con una targa ricordo quale riconoscimento, per l’impegno e la costante disponibilità verso il sodalizio. Un riconoscimento è stato consegnato anche al socio VARONE Vincenzo, Campione italiano di box, pesi medi delle FF.OO, per il suo costante e continuo impegno nell'attività pugilistica dilettante. In apertura della manifestazione, dopo il saluto e i ringraziamenti formulati  dal presidente TAVANO, è stato osservato un minuto di raccoglimento per onorare la memoria di tutti caduti della Polizia di Stato e dell’Ispettore Capo Antonio RAIMONDO, Medaglia d’Oro al Valor Civile, al quale è intitolata la nostra  Sezione ANPS. Il Questore nel manifestare il suo apprezzamento per le numerose attività svolte, si è complimentato  con il Presidente TAVANO per le lodevoli iniziative intraprese e portate a termine con successo, sottolineando il vincolo di fratellanza esistente fra i poliziotti in pensione e quelli  in servizio, ritenuto un sentimento indissolubile mantenuto saldo dallo spirito di sacrificio che accomuna gli appartenenti alla Polizia di Stato. Alla manifestazione erano presenti, tra l’altro, i famigliari di Antonio Marino e Giuseppe BACCARO, Agenti della Polizia di Stato, vittime del dovere, quali hanno consegnato al Presidente TAVANO, una targa ricordo all’Associazione, quale riconoscimento per la sensibilità e la dedizione verso le famiglie delle vittime del dovere. L’incontro si è concluso con la scambio, degli auguri di Buon Natale e felice anno nuovo.

 12 DICEMBRE 2009

“ una rappresentanza dell'Associazione, in uniforme sociale e con il labaro partecipa al giuramento degli Agenti in prova del 176° Corso della Scuola Allievi Agenti di Caserta.

 03 DICEMBRE 2009

dal 9 novembre al 3 dicembre, nei locali della Sezione si è disputato il torneo di biliardo alla “Goriziana”. La manifestazione organizzata dalla Presidenza, ha visto impegnati 30 soci ed è stato dedicato alla memoria dell’Agente Scelto della Polizia di Stato Giuseppe BACCARO, deceduto in Castel Volturno (CE) il 17 febbraio 1983, a seguito di agguato camorristico. La gara si è svolta ad eliminazione ed è stata vinta dal socio Antonio DE LUCA, mentre al posto si è classificato il socio Sergio MATTUCCI; al e posto si sono classificati i soci Salvatore SARNELLI e Alfonso FABBRI. La gara è stata diretta dai Soci Antonio SINISCALCHI e Enrico GUERRIERO, esperti di tale gioco. Ai primi due classificati è stata consegnata una coppa e un’attestato, mentre al e classificati, è stato consegnato un attestato di partecipazione. Alla premiazione erano presenti la mamma di BACCARO, S.ra Giuseppina NOCERA, la sorella Margherita e due sue zie. La signora NOCERA Giuseppina e la figlia Margherita BACCARO, hanno premiato il vincitore e il classificato con la consegna della coppa e dell'attestato. Il Presidente TAVANO, a sua volta, ha consegnato alla madre e alla sorelle di BACCARO, una targa ricordo del torneo dedicato al all’Agente. A termine della cerimonia si sono radunati tutti al Ristorante “Valle Verde” di S. Angelo in Formis Capua, dove è stato festeggiato l’evento.

 10 OTTOBRE 2009

una comitiva di 110 persone, composta dai soci dell'A.N.P.S., soci dell'Associazione Carabinieri, loro familiari e simpatizzanti, guidati dai rispettivi Presidenti, Michele TAVANO per l' A.N.P.S. e Remo FABIANI, per l'Associazione Carabinieri, a bordo di due pullman, si sono recati in pellegrinaggio a Pietrelcina (BN), paese nativo di San Pio. Nella cittadina beneventana, il folto gruppo di pellegrini si è raccolto in preghiera nella chiesa del Convento dei Frati Cappuccini dove ha ascoltato la Santa Messa celebrata in suffragio dei caduti della Polizia di Stato e dell’Arma Carabinieri. Durante l’omelia, il celebrante ha sottolineato, tra l’altro, l’eroismo ed il contributo di sangue versato dai Poliziotti e dai Carabinieri per la difesa della legalità e delle istituzioni democratiche del nostro paese. Dopo la Santa Messa la comitiva ha visitato i luoghi frequentati da Padre Pio nel periodo della sua giovinezza, per poi incamminarsi in preghiera recitando il santo Rosario lungo il sentiero che era solito percorrere il Venerato, fino a raggiungere Piana Romana, località dove il Santo ebbe le prime apparizioni. Dopo la consueta foto di gruppo, come da programma, la comitiva si è radunata presso il Ristorante “Padre Pio”, sito a Piana Romana, dove ha potuto gustare le specialità gastronomiche del luogo. Nel pomeriggio, il folto gruppo dei pellegrini si è trasferito a Castelpetroso (IS), dove ha fatto visita al Santuario di Maria Santissima Addolorata, patrona del Molise, soffermandosi in preghiera.

 01 OTTOBRE 2009

una rappresentanza dell'Associazione, in uniforme e con il labaro ha partecipato alla cerimonia di Commemorazione dei Caduti della Battaglia del Volturno dell'1 e 2 ottobre 1860, organizzata dal Comune di Santa Maria Capua Vetere (CE)

 22 AGOSTO 2009

una comitiva di 110 persone, tra soci, loro familiari e simpatizzanti dell'associazione, con a capo il Presidente Michele TAVANO, hanno effettuato una mini crociera nel mediterraneo. Nella mattinata la comitiva a bordo di due pullman turistici si è recata al porto di Napoli – Molo “Beverello” dove si è imbarcata sulla motonave “FALERNO ” per una escursione, via mare, lungo la costa napoletana, l’isola di Capri e la costa amalfitana. A bordo della motonave, dopo il saluto di ben venuti da parte del Comandante della nave, un trio orchestrale ha intrattenuto i partecipanti per l'intera giornata con canzoni napoletane, musica e balli caraibici. Giunti all'Isola di Capri, l’imbarcazione ha effettuato una sosta di un'ora, nei pressi dei “ faraglioni ”, dove buona parte dei gitanti ha fatto il bagno nelle azzurre acque che circondano i due isolotti. Alle 12:30, mentre l'equipaggio serviva il pranzo, la motonave ha ripreso la navigazione e dopo qualche ora è approdata al porto di Amalfi, dove ha sostato per oltre due ore, dando modo alla comitiva di scendere, visitare il meraviglioso Duomo, il centro storico della stupenda cittadina di Amalfi e di fare shopping. Nel tardo pomeriggio la motonave FALERNO è salpata dal porto della vecchia repubblica marinara e costeggiando la penisola sorrentina è approdata al porto di Napoli dove la comitiva, sbarcata dalla nave ha ripreso i pullman ed ha fatto rientro in Santa Maria Capua Vetere.

 

11 e 12 LUGLIO 2009

 

 

un comitiva, composta da 54 persone tra soci, familiari e simpatizzanti dell'Associazione, guidata dal Presidente Michele TAVANO, si è recata in gita in Umbria. Nella cittadina di Gubbio ha effettuato un percorso artistico, culturale, attraverso il quale ha potuto osservare le più belle opere artistiche e architettoniche del Medioevo. L’escursione in città è iniziata con la visita alla Basilica di S. Francesco ed è proseguita per le strade della cittadina umbra, fino alla piazza della Signoria, ove si erge l’imponente e maestoso palazzo dei Consoli, al cui interno sono conservate e si osservano le più belle opere d’arte costituite da dipinti ed affreschi di pittori della scuola di Gubbio del XIV e XV Secolo. Sempre a Gubbio è stata visitata la basilica di Sant’ Ubaldo, patrono della città, che sorge sul fianco del Monte Ingino, dalla cui altura si osserva la città di Gubbio in uno splendido panorama verdeggiante. Nella serata la comitiva si è trasferita ad Assisi, fermandosi a visitare la maestosa Basilica di S. Maria degli Angeli, ove nel 1226 S. Francesco ha terminato il suo percorso terreno. Dopo una preghiera nella Basilica il gruppo ha partecipato alla fiaccolata che si è svolta nel grande piazzale antistante la Basilica. Nella mattinata seguente, i pellegrini, dopo avere ascoltato la SS. Messa ha ripreso il loro pellegrinaggio, visitando prima la Basilica di S. Chiara, poi la casa natia di S. Francesco ed in fine la Basilica Inferiore e la Basilica superiore del Santo. Nella basilica inferiore, davanti al Sepolcro, ove sono custodite le spoglie del venerato Santo, il Presidente TAVANO ed i pellegrini si sono fermati in raccoglimento ed hanno recitato una preghiera di pace per il mondo.

 09 LUGLIO 2009


una rappresentanza dell'Associazione in uniforme e con il labaro ha partecipato, unitamente ad altre associazioni all'inaugurazione del nuovo  parco Anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere (CE).

 

25 GIUGNO 2009

 

una comitiva di 50 soci e loro familiari, con a capo il Presidente Michele TAVANO, a bordo di pullman, si sono recati in gita all’Abazia di Montecassino (FR), dove, dopo aver visitato la splendida chiesa e il museo, alle ore 11:00, come da programma, hanno partecipato alla messa in memoria dei caduti della Polizia di Stato, celebrata dal Vescovo di Cassino. Al termine, dopo la consueta foto, il gruppo ha fatto visita al cimitero Polacco rendendo omaggio ai militari Polacchi caduti nella seconda guerra mondiale. Successivamente, sempre a bordo del pullman si sono trasferiti ad Atina (FR), presso il Ristorante “American”, dove hanno potuto gustare ed apprezzare le specialità del luogo. A termine del pranzo, la comitiva si è recata a Gallinaro (FR), dove, in preghiera ha fatto visita alla cappella del Bambin Gesù, luogo di pellegrinaggio dal 1947.

 

13 GIUGNO 2009

 

in occasione della festività di S. Antonio da Padova, l'Associazione ha commemorato i propri eroi caduti nell'adempimento del dovere. Il 13 giugno è ricorso anche il 10° anniversario della fondazione della Sezione A.N.P.S. di Santa Maria Capua Vetere che è intitolata all'Ispettore Antonio Raimondo, medaglia d'oro al Valor Civile. La celebrazione è stata officiata nella chiesa Madonna delle Grazie di Santa Maria Capua Vetere (CE) da Padre BERARDO, Frate Francescano. La cerimonia ha avuto inizio alle ore 9:45 con il raduno dei convenuti nel Piazzale antistante la Chiesa e, oltre al Presidente, TAVANO ed il Consiglio direttivo, vi hanno partecipato: il Questore di Caserta, Dr. Guido Nicolò LONGO, il Vicario, Dr. Pasquale TORRE, la Dr.ssa Daniela CHEMI, Vice Prefetto della Prefettura di Caserta, il Sindaco di Santa Maria Capua Vetere, Dr. Giancarlo GIUDICIANNI, il dirigente il locale Commissariato, Dr. Arturo COMPAGNONE, il Comandante la Compagnia Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere, Cap. Carmine ROSCIANO, il Comandante la Polizia Municipale di Santa Maria Capua Vetere, Dr. Francesco DE ROSA, e una rappresentanza del VI° Reparto Volo di Napoli Capodichino, presso il quale prestava servizio l’Ispettore RAIMONDO. Erano presenti  anche vedova dell’Ispettore Sig.ra Michelina DE GENARO, le sig.re Rosa, Maria e Bruna MARINO, sorelle di Antonio MARINO, vittima del dovere, la Sig.ra Teresa RUSSO, sorella di Domenico RUSSO, vittima del dovere, l'Associazione Carabinieri l'Associazione Arma Aeronautica, e l'Associazione AVIS Sez. di S. Maria Capua Vetere, numerosi soci, loro familiari, simpatizzanti e comuni cittadini che hanno voluto  testimoniare il loro affetto per le forze di Polizia. A termine della cerimonia religiosa, il Presidente Michele TAVANO ha ringraziato tutti i convenuti nella sala attigua della chiesa, offrendo loro un rinfresco.

 12 MAGGIO 2009

l'Associazione, in collaborazione con le Associazioni Arma Carabinieri, Arma Aeronautica e AVIS di Santa Maria Capua Vetere (CE), hanno organizzato una cena spettacolo presso il ristorante "Valle Verde" di S. Anelo in Formis Capua (CE). All'evento, ha partecipato una folta delegazione di soci e simpatizzanti delle quattro associazioni, che hanno scelto questa particolare manifestazione per raccogliere fondi da destinare ai terremotati dell’Abruzzo. I gruppi guidati dai rispettivi Presidenti anche questa volta hanno dato prova di senso civile, spirito di solidarietà. La serata è stata presentata dal Presidente dell’AVIS Umberto DI GENNARO che ha dato la parola ai presidenti Remo FABIANO, Antonio ROMANO, rappresentato dal suo vice Giuseppe CARRILLO e Michele TAVANO. Quest'ultimo, prima di passare la parola al Sindaco di Santa Maria Capua Vetere, ha tenuto ad evidenziare che non è la prima volta che le citate Associazioni si radunano per raccogliere fondi da destinare a fini benefici. Il Sindaco Dr. Giancarlo GIUDICIANNI, nel suo intervento ha elogiato i presidenti e i loro collaboratori per la lodevole iniziativa intrapresa ed ha posto in evidenza l’operato della Protezione Civile e dell’ AVIS di Santa Maria Capua Vetere per l’aiuto portato nella zona del terremoto, ringraziando i  260 convenuti per il loro contributo offerto. Nel corso della serata sono stati estratti a sorte i numerosi premi messi in palio dalle Associazioni, (cesti alimentari, abbigliamento sportivo, oggetti artigianali ed altro). La manifestazione ha consentito di raccogliere €. 1100,00, destinati ai terremotati dell’Abruzzo e precisamente per la costruzione della Casa dello Studente. La serata è stata animata da piano bar e dal cantante cabarettista “Franco RINALDI”.

 

25 APRILE 2009

 nella mattinata del 25 corrente l’Associazione ha effettuato la podistica 6° Memorial Antonio RAIMONDO”, in memoria dell’Ispettore Capo della Polizia di Stato RAIMONDO Antonio, Medaglia d’Oro al Valor Civile, caduto nell’adempimento del dovere, sull’isola di Procida il 18.11.1995, circostanza in cui perse la vita anche l’infermiera Gaetanina SCOTTO di PERROTOLO. Alla partenza, in via Galatina all’altezza della Sezione, si sono presentate circa 800 persone, di ambo i sessi, provenienti da tutti i comuni della provincia di Caserta e di Napoli; moltissimi partecipanti erano appartenenti alla Polizia di Stato, alla Polizia Penitenziaria, Carabinieri,  Arma Aeronautica, Esercio Italiano  e all'Associazione AVIS di Santa Maria Capua Vetere. La signora Michela DE GENNARO, vedova RAIMONDO, che ha fatto da madrina alla manifestazione, ha dato il via alla partenza. La camminata si è svolta lungo un percorso cittadino, di chilometri 5 e 10 ed ha interessato la zona nord-est, e il centro storico della città del Foro. Alla manifestazione, in rappresentanza del  Questore di Caserta, Dr. Guido Nicolò LONGO,  impedito per urgenti ed inderogabili esigenze di servizio, è intervenuto il Dott. Arturo COMPAGNONE, dirigente del locale Commissariato della Polizia di Stato, che dopo il saluto del Presidente Ispettore Michele TAVANO, ha premiato, con medaglia d’oro e di argento gli atleti: ANGELILLO GIUSEPPE, MOAAOUYAH FATIMA e DI PUOTI FRANCESCO, primi classificati. Inoltre sono stati premiati altri 70 atleti uomini tra uomini e donne, cesti contenente generi alimentari e gadget vari, infine a tutti i partecipanti è stato consegnato un sacchetto viveri con bevande e premio di partecipazione.

  08 MARZO 2009

Come è avvenuto negli anni precedenti, anche quest’anno l’Associazione ha celebrato la festa della donna per commemorare le 129 donne operai, morte tragicamente l’8 marzo del 1908, durante una manifestazione di protesta contro le terribili condizioni in cui era costrette a lavorare all’interno di una fabbrica tessile di New York, nonché per testimoniare i riconoscimenti ottenuti negli ultimi decenni di lotta per la conquista della parità in ogni settore della vita sociale. E’ con questo spirito che il Presidente della Sezione, Isp. C Michele TAVANO, unitamente al consiglio direttivo, ha voluto riunire, presso il Ristorante “Valle Verde” di S. Angelo in Formis (CE), il maggior numero possibile di soci con le rispettive consorti, oltre 170 persone, fra soci, loro familiari, e simpatizzanti dell’Associazione. La serata è stata allietata dal piano bar “Peppe D’Agostino” che con le sue musiche e canzoni melodiche ha consentito ai partecipanti di esibirsi, tra una pietanza e l’altra, in balli latino-americano e liscio. Inoltre la sig.na “ Anna Curtis”, figlia del collega ANGELONE Giuseppe, festeggiata tra le donne, ha interpretato con grande maestria alcuni classici napoletani riscuotendo numerosissimi applausi dai partecipanti alla festa. La giornata si è conclusa con un festoso brindisi finale sulle note della marcia di Radetzky, con l’augurio di ritrovarsi anche il prossimo anno. Anche quest’anno l’evento ha ottenuto il massimo successo, sia per la numerosa partecipazione che per la perfetta organizzazione. Il Presidente ed il Consiglio di Sezione hanno donato a tutte le donne intervenute un semplice rametto di mimosa. E’ poca cosa ma, forse può bastare per dire quanto loro sono importanti per noi, come mogli, mamme e figlie. Nell’occasione è stata premiata la collega in servizio presso la Questura di Caserta, Sig.ra Teresa CAPUANO, che è stata, tra l’ altro madrina della manifestazione stessa.

 06 GENNAIO 2009


GRANDE SPETTACOLO NELLA SEZIONE PER LA BEFANA.

 

il Presidente Isp.C. Michele TAVANO e il Consiglio direttivo, alla presenza del Dr. Emilio ANTONUCCI, V.Questore in pensione, ha consegnato la befana ai soci, un portafogli in pelle. Nella circostanza il Dr. ANTONUCCI ha elogiato il presidente e il consiglio direttivo per la loro costantemente opera fattiva, vigili e sensibili alla problematiche sociali, improntate principalmente alla tutela di valori morali ed etici, fondamenti di civiltà e democrazia, elementi basilari della nostra società. Un riconoscimento speciale è stato tributo al Presidente Miche TAVANO per l’organizzazione e il coordinamento di mezzi, di operazioni e di idee profuse in occasione di tutte le manifestazioni:”Raduni Nazionale, pellegrinaggi a Lourdes e S. Giovanni Rotondo, di cui quest’ultimo in memoria delle vittime del dovere. Il Presidente Tavano nel ringraziare il Dr. ANTONUCCI ha tenuto a sottolineare che il merito non è solo suo ma del consiglio e dei soci tutti, che con la loro collaborazione fanno si che le idee si concretizzano al meglio.